ARGOMENTO E GENERE DEL RECITAL

NOTE TECNICHE, SIAE, etc.

.CONTATTI.


Le novità del tour 2014

Dopo che il recital è stato rodato nel tour 2013, ottenendo il favore del pubblico, il romantico interprete de La luna è amica degli amanti proporrà il recital anche per un tour nel 2014. E quest'anno, oltre all'allestimento originario - cioè il monologo da dietro il leggio con l'accompagnamento di basi preregistrate - ci sarà anche un allestimento più scenico, adattissimo per gli spettacoli di piazza.

Il nuovo allestimento avrà lo stesso titolo (poiché non viene cambiata né una parola del testo né una nota delle musiche, visto che tutto funziona a meraviglia), ma sarà accompagnato dal vivo da un pianista, e vedremo l'Olivoni recitare e cantare in uno spazio scenico più ampio e libero. In pratica, il recital poetico si trasforma in uno spettacolo di teatro lirico-musicale contemporaneo.

Per un sicuro successo, il nuovo allestimento è curato dagli art directors della Compagnia Lirica Mondo d'Arte , e di  mdArt & music 
 

. CONTATTI PER INFO SU COSTI E DATE DI PROGRAMMAZIONE

INFO SULL'AUTORE E L'INTERPRETE

TOURNÉE 2013

La tournée 2013 è partita il 13 luglio da Gorga (RM), in una serata organizzata dalla Proloco in una piazza molto caratteristica del paese. È poi proseguita in alcune Biblioteche (tra cui quella delle Oblate a Firenze e la Bonetta di Pavia), passando per gli spazi di varie associazioni culturali; e terminando a Roma il 7 dicembre, nella Galleria Arte Maggiore, tra gli eventi di una mostra presentata da Vittorio Sgarbi.


VIDEO, STAMPA E FOTO DALLA TOURNÉE 2013

 


ECCO IL RECITAL

...ideale per le piazzette, i caffè letterari, le biblioteche, le librerie, e le gallerie d'arte... il recital LA LUNA È AMICA DEGLI AMANTI ha quel tanto di narrazione poetica per essere "culturale", e quel tanto di musica per "dare il ritmo" all'entusiasmo romantico...
...il tutto ispirato alla ricerca dell'eleganza formale ed estetica della parola e della musica...

Si tratta di un monologo recitato e cantato...

...tra il racconto di una storia d'amore - di due ex che si riincontrano dopo molto tempo... - e la poesia di una sera di luna e di stelle cadenti...

Per la sua struttura artistica, culturale e tecnica, il recital può esser fatto in qualunque occasione in cui vi possa essere un pubblico attento.

 

NOTE TECNICHE

DURATA

Per il genere e la durata dell'allestimento base (il monologo recitato e cantato con l'interprete fermo dietro il leggio e con l'accompagnamento di basi preregistrate, che dura dai quarantatré ai quarantacinque minuti), il recital può occupare l'intera serata, o, volendo, essere una parte di un evento particolare, come un vernissage, una presentazione, o una celebrazione. Vi sarà infatti tutto il tempo per visitare la mostra, e per i discorsi dei relatori.

Nell'allestimento scenico che sarà la novità - e l'opzione, poiché l'allestimento originario esiste ancora - del tour 2014, invece, la durata raggiunge un'ora grazie all'accompagnamento dal vivo ed all'espansione scenica della recitazione, visto che l'interprete non resterà dietro al leggio, ma agirà nell'intero spazio scenico.

Il recital è comunque composto in modo da essere l'oggetto di un'intera serata, e quasi sempre è stato voluto così dagli organizzatori.
Pur non durando molto, infatti, assorbe e coinvolge l'attenzione del pubblico senza interruzioni; in più è anche previsto di poter aggiungere (se richiesto) una ventina di minuti in poemetti musicali e recitati dedicàti alla luna.

SPAZI E AMPLIFICAZIONE

Nell'allestimento one-man-show non c'è alcuna necessità tecnica particolare, poiché il recital si può fare ovunque (l'interprete resta fermo dietro il leggio) ed anche senza l'amplificazione della voce.

Anche l'allestimento scenico con accompagnamento dal vivo, non ha particolari esigenze tecniche, potendo noi fornire un mini service audio di circa 700 watt (che per il genere dello spettacolo significa la sonorizzazione di piazze di medie dimensioni). Disponiamo anche di un piccolo set di luci di scena. Il richiedente deve invece fornire il palcoscenico (con un fronte scenico di minimo 6 metri) ove questo sia necessario. Se il richiedente metterà a disposizione anche un pianoforte acustico, lo spettacolo potrebbe farsi senza alcuna amplificazione.

ARTISTI IMPIEGATI

Nell'allestimento base (cioè il monologo da dietro il leggio con l'accompagnamento di basi preregistrate) lo spettacolo è one-man-show, e, in qualsiasi situazione si tratti, dalla biblioteca alla piazza, l'artista verrà DA SOLO, potendo trasportare con sé i pochi strumenti tecnici che gli servono per la performance del recital.

Nell'allestimento scenico, invece, oltre al pianista, occorreranno uno o due tecnici di scena, a seconda dell'impianto da gestire. In tutto 3 o 4 persone.

SIAE

Come per ogni spettacolo, la SIAE deve essere avvisata e deve rilasciare il permesso. Tuttavia il programma del recital prevede musiche originali NON gestite dalla SIAE, e che quindi NON richiedono pagamento dei diritti d'autore.


 

LA LUNA È AMICA DEGLI AMANTI - Contatti per info su costi e date di programmazione
(TORNA SU)


il contatto e la richiesta di informazioni NON sono in alcun modo impegnativi

e-mail: doliv@tiscali.it - cell.: 320 - 30 78 730 - tel. & fax: 0565 - 260 720